Banner Top

Basilica di San Giovanni Maggiore, Van Gogh in 3D a Napoli

Arriva per la prima volta a Napoli dal 18 novembre al 25 febbraio 2018 “The immersive experience”, la mostra multimediale su Vincent Van Gogh in cui per il visitatore sarà possibile entrare a 360 gradi nelle opere che ha di fronte, vivendo la straordinaria esperienza di immergersi nei quadri del pittore olandese. A fare da cornice al lavoro di Van Gogh sarà la Basilica di San Giovanni Maggiore, pronta ad ospitarne i quadri che hanno fatto la storia dopo aver girato i più importanti musei del mondo. La mostra è prodotta e distribuita a livello internazionale da “Exhibition Hub” e da “Next Exhibition” ed ha tre sezioni. La prima è allestita nella parte laterale della basilica ed è dedicata alla presentazione dell’artista. La seconda è nella navata centrale dove è possibile vedere i suoi lavori, quadri che mutano forma e autoritratti animarsi. Nell’ultima sezione, attraverso la realtà virtuale, sarà possibile “camminare” all’interno di una stanzetta (creata a pochi passi all’altare maggiore) attraverso sette opere diverse.

La mostra non è itinerante, non ha né un inizio e né una fine e chiunque può entrare e seguire il percorso che preferisce, avendo l’emozione di passeggiare dentro un quadro di Van Gogh grazie a un innovativo sistema di proiezioni 3D mapping che proietterà i visitatori in un “mondo” mai esplorato prima, interagendo con essi ed accompagnandoli alla scoperta di ogni dettaglio. Il profondo blu della notte stellata o i colori rilucenti dei tanti girasoli, tutto sarà arte proiettata su ogni parete della Basilica, pronta a trasformarsi in un vero e proprio quadro a quattro dimensioni.

 

Condividi su: