Banner Top

Campania a “Terra Madre Salone del Gusto 2018”

Sono questi i numeri che caratterizzano la partecipazione della Campania a “Terra Madre Salone del Gusto 2018” , in programma a Torino da giovedì 20 a lunedì 24 settembre: oltre 100 tra piccole e medie imprese dell ‘ agroalimentare di qualità , 33 presìdi Slow Food , più di 20 eventi ed uno spazio espositivo di circa 900 metri quadri .   Questa biennale internazionale dedicata al cibo è un’occasione straordinaria per mettere in vetrina e fare conoscere ed apprezzare ad operatori provenienti da tutto il mondo le produzioni tradizionali , d’eccellenza e di qualità riconosciuta del nostro agroalimentare , comparto di punta del ‘made in Campania’ . La Campania sarà presente a Torino all ‘ interno del padiglione 3 – stand delle 23 con aziende selezionate dalla Regione con manifestazione di interesse; presidi e ad altre 80 aziende; stand istituzionale e stand in collaborazione con Città Slow . Particolarmente nutrito il programma di laboratori e presentazioni curato dalla Regione. I Presidi sostengono le piccole produzioni tradizionali che rischiano di scomparire, valorizzano territori, recuperano antichi mestieri e tecniche di lavorazione, salvano dall’estinzione razze autoctone e varietà di ortaggi e frutta.

I nuovi Presìdi Slow Food campani: PECORA LATICAUDA, FUSILLO DI FELITTO, FICO MONNATO DI PRIGNANO CILENTO, POMODORINO VERNETECA SANNITA, ANTICO AGLIO DELL’UFITA, NOCE DELLA PENISOLA SORRENTINA, VECCHIE VARIETÀ DI ALBICOCCHE DEL VESUVIO, FAGIOLO QUARANTINO DI VOLTURARA IRPINA, CECE DI TEANO, PISELLO CENTOGIORNI

“Partecipare ad eventi come quello di Terra Madre è una delle tante possibilità che abbiamo di preservare e rilanciare le civiltà delle aree interne e delle piccole comunità della nostra regione”. Franco Alfieri.

Condividi su: