Casatiello, tradizione irpina a Geo di RAI 3

Il casatiello irpino. Veronica Barbati,  referente di Terranostra  in Irpinia (associazione per l’agriturismo, l’ambiente e il territorio) e delegata dei Giovani Coldiretti di Avellino, è una giovane imprenditrice titolare dell’agriturismo Barbati a Roccabascerana in provincia di Avellino con una lunga storia fatta di tradizioni, di sapori e di amore per la terra. Produzione di olio extravergine d’oliva, formaggi e ricotte fresche, confetture rigorosamente artigianali, funghi, pomodori e peperoni sott’olio e sott’aceto sono alcuni dei prodotti che produce con tradizioni di famiglia.

Oggi, 17 Aprile 2017, negli studi Rai di Via Teulada a Roma, durante il programma di Geo, condotto magistralmente dalla coppia Sveva Sagramola e Emanuele Biggi, Veronica Barbati è stata ospite dello spazio cucina per eseguire la ricetta del “Casatiello” una tipicità campana in versione irpina con l’utilizzo di ingredienti tipici del territorio circostante al suo Agriturismo gestito insieme a papà Biagio, mamma Patrizia e il fratello Maurizio, custodi di una cucina tradizionale della nostra Campania, il gusto della vecchia ma tanto cara tradizione contadina. Un pubblico televisivo entusiasta di Veronica protagonista della nostra bella Campania con le sue eccellenze, le sue tradizioni e i suoi giovani agricoltori!

“Gli agriturismi – spiega Manuel Lombardi, presidente di dell’associazione Terranostra che promuove gli agriturismi Campagna Amica – sono ormai da tempo diventati una componente importante dell’offerta turistica in Campania. Un’offerta fatta di buon cibo, relax e cultura rurale che vuole essere sempre più consapevole e sostenibile”.

La ricetta di Veronica Barbati, agrichef, per 6 persone:
Per la pasta pane:
600 g farina forte
120 g strutto
13 g lievito
12 g sale
q.b. acqua tiepida
1 cucchiaino di zucchero

Per la farcitura:
150 salame /salsiccia secca
150 g pecorino a dadini
100 g caciocavallo/provola a dadini
50g pecorino stagionato grattugiato
100 g ciccioli
4 uova
q.b. strutto
q.b. pepe nero

Procedimento:
Sciogliere il lievito con un po’ di acqua tiepida ed aggiungere buona parte della farina e lo zucchero. Impastare fino ad ottenere un panetto consistente e lasciar lievitare. Appena l’impasto sarà aumentato di volume, aggiungere lo strutto, il sale, il pepe, la farina restante e un poco di acqua tiepida. Riporre in luogo caldo per la lievitazione (h.3 circa ). Appena la pasta sarà lievitata stenderla con un matterello facendo in modo di ottenere un rettangolo dello spessore di circa 1 cm. Spennellare la superficie con lo strutto e spargere omogeneamente tutti gli ingredienti del ripieno. Arrotolare il rettangolo su se stesso e disporre il rotolo in una teglia a ciambella. Sulla superficie disporre le uova con tutto il guscio e legarle con due striscioline di pasta. Lasciar riposare in un luogo tiepido per circa h. 1 quindi infornare a 180°. Dopo un’ora circa… il casatiello è pronto!