Giornata delle Oasi 2017 – Pannarano (Bn)

Domenica 21 maggio sarà un vera e propria festa della Natura d’Italia e per la speciale occasione saranno aperte al pubblico, gratuitamente, le Oasi del WWF e le 130 Riserve gestite dall’Arma dei Carabinieri. Sarà un’edizione per parlare anche di futuro, di ambiente e nuove generazioni, che coinvolgerà in modo molto concreto, il mondo dei giovani e dei giovanissimi. Saranno oltre 200 le Oasi, i parchi e le riserve che si potranno visitare per scoprire i tesori nascosti della natura, per celebrare la biodiversità del nostro Paese, ricchissimo di ambienti e specie naturali.

L’Oasi WWF “Montagna di Sopra” di Pannarano (Bn) ha aderito a questa grande festa con un ricco programma di iniziative e dedicando l’intera giornata (“S.O.S. FORESTE: UNO SGUARDO SUL FUTURO”) alle Foreste ad alla “Faggeta” dell’Oasi, per chi ama la natura e vuole conoscerla, proteggerla per garantire un futuro migliore alle generazioni future. L’evento a cadenza annuale è organizzato sul territorio Nazionale da tutte le Oasi WWF e le Organizzazioni Associate WWF, per promuovere le iniziative del brand di rilevanza e fama mondiale.

“S.O.S. FORESTE: UNO SGUARDO SUL FUTURO”
I volontari del WWF Sannio e lo staff dell’Oasi “Montagna di Sopra” vi invitano a trascorrere una giornata dedicata alla conoscenza della biodiversità delle foreste, all’importanza della faggeta del Partenio ed alla scoperta di produzioni locali di qualità. Con la collaborazione dell’Arma dei Carabinieri e il Patrocinio del Comune di Pannarano

PROGRAMMA
– 9,00: Ritrovo all’Oasi e presentazione della giornata (Località “Acqua delle Vene” – 1185 m.)
– 10,00: Escursione guidata “Canale della neve (1220 m.) – Ciesco Bianco (1589 m).” Ripida ascesa verso la cresta del Partenio, alla scoperta della biodiversità della faggeta e delle antiche “opere” della civiltà montanara: “neviere” e “carbonaie”. Panorama mozzafiato con vista del massiccio del Taburno-Camposauro, del Matese, del Vesuvio e del Golfo di Napoli. Lunghezza: 3,0 km (A/R) – Dislivello: 369 m. – Durata: 2,30 h. (A/R) – Libera donazione
– 11,00 – 17,00: Esposizioni artistiche, laboratori e produzioni tipiche locali
Tornitura artistica del legno e sue creazioni, a cura del maestro Silvio Capossela; creazioni in legno e argento, a cura dell’artista Antonio Genovese; prodotti tipici locali (tartufi, porcini e derivati), a cura della Cooperativa Acerone; apicoltura e miele, a cura di Antonio Covino.
– 13,30:A tavola tra riflessioni ed allegria
Momento conviviale con consumazione di un “rustico” pasto (bruschette al pomodoro, fettuccine ai funghi porcini, “braciata” di maiale – bistecca e salsiccia – con insalata verde e “contadina”, vino locale e caffè)
È richiesto un contributo di 13,00 € ed occorre prenotarsi entro venerdì 19
– 15,30:S.O.S Foreste: un ecosistema in pericolo
Effetti del cambiamento climatico sulle foreste dell’Appennino centro meridionale. Analisi ed approfondimenti a cura di Maurizio Zotti

Attrezzatura e abbigliamento: scarponcini, giacca a vento, macchina fotografica e … amore per la natura!

Pannarano, Loc. Acqua delle Vene

http://rifugioacquadellevene.blogspot.it/

Referente per informazioni su l’iniziativa: Costantino Tedeschi – 3398305044