Sud Italia, Campania prima regione per flussi turistici

Al BMT la Campania si presenta prima regione del Sud per flussi turistici: nel triennio 2016-2018, infatti, gli arrivi sono cresciuti ad un tasso medio annuo pari al 5,17%, più elevato rispetto al medesimo valore riferito all’intero Paese che si è attestato sul 3,1%. Dopo un lungo periodo di flessione, ha registrato un trend positivo, superiore a quello rilevato al livello nazionale.

Nel 2018, in particolare, anno per il quale i dati sono ancora provvisori, gli arrivi e le presenze sono aumentati del 7,7% e del 3,3% che in valore assoluto corrispondono rispettivamente a circa 6.075 milioni e 21.132 milioni. Sono questi alcuni dei dati che saranno presentati sabato prossimo, 23 marzo, alle 15.30, a Napoli, durante il convegno “Il posizionamento della Campania nella prospettiva del Rapporto sul Turismo Italiano”, organizzato dall’Istituto di Ricerca su Innovazione e Servizi per lo Sviluppo del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr-Iriss) con specifico riferimento alla regione Campania.

L’evento nell’ambito della ventitreesima edizione della Borsa Mediterranea del Turismo di Napoli (Bmt 2019) nella Sala Tirreno della Mostra d’Oltremare. Al termine, è prevista una tavola rotonda sul tema ‘Le reti nelle strategie competitive di imprese e destinazioni turistiche: esperienze a confronto’, in cui saranno coinvolti alcuni tra gli attori locali più rappresentativi della filiera turistica.

Da venerdì 22 a domenica 24 marzo infatti, la manifestazione organizzata da Progecta riproporrà il tradizionale schema con l’area espositiva riservata a tutto quanto fa turismo, dai tour operator alle start up impegnate soprattutto nello sviluppo di nuove tecnologie utili sia alle aziende del settore che ai viaggiatori.

Anche quest’anno l’area Incoming ospiterà quattro workshop di prodotto (Italia, Incentive & Congressi, Terme e Benessere, Turismo Sociale) che rappresenteranno un’opportunità unica per mettere in vetrina l’offerta turistica italiana e della Campania in particolare. L’attenzione si concentrerà sull’Italia meridionale grazie alla collaborazione delle Regioni che stanno assicurando in gran parte la presenza in fiera con i loro stand istituzionali. BMT lancerà nell’occasione il ‘Gran Tour del Sud’ per favorire la costruzione di itinerari riservati al turismo stranieri che, partendo dai capoluoghi e dalle principali città, conducano l’ospite attraverso più regioni alla scoperta delle bellezze del nostro territorio.