Salone dell’editoria napoletana: “Napoli Città Libro”

Un Salone dedicato interamente a quella che è l’editoria napoletana, “Napoli Città Libro“.
Dal 4 al 7 aprile la manifestazione promossa dall’Associazione Liber@Arte in collaborazione con il Centro per il libro e la lettura e il Polo Museale della Campania, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Hanno scelto quest’anno il tema “Approdi. La cultura è un porto sicuro”. Un tema che coniuga la natura della città partenopea come snodo del mediterraneo, aperto a tutte le culture, e la cittadinanza senza confini per i libri e per la lettura.

115 espositori animano gli ambienti di Castel Sant’Elmo, la fortezza che si trova sulla collina del Vomero, da dove si può ammirare una delle viste più belle del Golfo di Napoli. 160 sigle editoriali da tutta Italia e 120 appuntamenti che coinvolgeranno 350 ospiti. Intorno all’Auditorium centrale, simbolicamente chiamato Rosa dei venti, si sviluppano le tre sale Levante, Ponente e Libeccio, che ospiteranno gli incontri in programma, spazi raccolti in cui la contemporaneità del panorama culturale ed editoriale dialoga con l’atmosfera e le suggestioni storiche che il luogo emana.

L’immagine più bella di questa inaugurazione, sono le centinaia di ragazzi in fila ad aspettare. Scolaresche, soprattutto.
Ad accogliere il pubblico, vi sono suggestivi “gabbiani libro” che, svolazzando in aria, in una location meravigliosa: gli spazi di Castel Sant’Elmo.