FontanarosArtepietra, 5° Simposio Internazionale di scultura in Pietra

FontanarosArtepietra, 5° Simposio Internazionale di scultura in Pietra dal titolo “Scolpire all’aperto” che avrà luogo nel borgo antico del paese di Fontanarosa in provincia di Avellino, comune irpino famoso per la lavorazione della paglia e della pietra. Famoso è il carro alto 28 metri fatto da paglia intrecciata e trainato da buoi che ogni anno, il 14 agosto, viene portato per le vie del paese, patrimonio culturale.

Un piccolo comune irpino ricco di tradizioni e buon cibo a circa 500 metri d’altitudine, tra le valli dei fiumi Frédane e Calore, in un territorio fertile e ricchissimo di sorgenti d’acqua, come attesta chiaramente il toponimo stesso del paese. Nella città è presente una sorgente di acqua ferruginosa, il cui colore si avvicina al rosa, caratteristica da cui ha preso origine il toponimo. Altri studiosi pensano che il nome si riferisca ad una famiglia gentilizia, ma la prima ipotesi è più accreditata: anche lo stemma della città si riferisce ad una fontana.

FontanarosArtepietra si svolgerà dal 4 al 18 maggio e sarà l’occasione per rilanciare la Pietra di Fontanarosa e con essa la nobile arte legata alla sua lavorazione, estratta direttamente dalle cave presenti sul territorio che ha trovato ampio uso nella Reggia di Caserta.

Con la partecipazione di artisti di fama internazionale (Costa Rica, Turchia e Paesi Bassi) oltre ai famosi “scalpellini di Fontanarosa”, si prevede la realizzazione di sculture e un bassorilievo dal tema “Fontanarosa ed il Carro”.

Tags : Fontanarosa